ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fmi e Eurogruppo: accordo sul debito Grecia. Taglio al 124% entro 2020

Lettura in corso:

Fmi e Eurogruppo: accordo sul debito Grecia. Taglio al 124% entro 2020

Dimensioni di testo Aa Aa

“La Grecia è tornata sulla strada di un debito sostenibile”. Così la Direttrice del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde commenta la notizia del raggiunto accordo con l’Eurogruppo sul debito di Atene. Un vertice fiume di 13 ore a Bruxelles ha partorito l’intesa per accordare alla Grecia un taglio del 124% dei Pil come nuovo obiettivo per il 2020.

“Non si tratta solo di soldi” ha detto il Presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker. “Si tratta della promessa di un futuro migliore per il popolo greco e per l’intera Unione Europea. Ammetto tuttavia che è stato un accordo sudato. Ha richiesto un grosso sforzo da parte di ciascuna delle parti”.

La troika ha dunque accordato uno sconto di 4 punti percentuali di taglio del debito rispetto a quanto finora richiesto ad Atene per sbloccare un nuovo pacchetto di aiuti da 44 miliardi complessivi.

“La Grecia otterrà la prossima tranche di aiuti in 3 parti ma solo se avanzera con le riforme. In particolare la troika vuole vedere dei cambiamenti nel sistema fiscale ellenico” dice il nostro corrispondente a Bruxelles James Franey.

Circa 9 miliardi sugli oltre 40 complessivi arriveranno tuttavia solo nel corso del primo trimestre 2013, sempre a condizione che le riforme avanzino.

“Certo” dice la Direttrice dell’Fmi “volevamo essere sicuri che la Grecia possa tornare in carreggiata e che avesse fatto le scelte necessarie a questo scopo. L’Fmi voleva inoltre la certezza che gli stessi partner europei stessero adottando le misure necessarie per permettere alla Grecia di tornare ad un debito sostenibile”.