ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, ribelli contro curdi. L'opposizione conquista una base militare

Lettura in corso:

Siria, ribelli contro curdi. L'opposizione conquista una base militare

Dimensioni di testo Aa Aa

I ribelli siriani assicurano di aver costretto alla fuga i gruppi armati curdi che avevano preso il controllo di una città lungo il confine con la Turchia.

Curdi e insorti avevano finora combattuto insieme contro il regime di Bashar al-Assad, non senza scaramucce per dispute locali.

Intanto, l’Esercito siriano libero diffonde le immagini della conquista della base aeronautica di Marj al-Sultan, a quindici chilometri dalla capitale. Si tratta della seconda installazione militare a cadere nelle loro mani.

Sempre fonti vicine ai ribelli, ma non verificate, parlano di un fitto bombardamento degli aerei del regime che avrebbe ucciso almeno dieci adolescenti, in un villaggio controllato dagli insorti.

Ma la questione siriana torna a dividere le cancellerie. Il primo ministro russo Medvedev, alla vigilia della sua visita a Parigi, ha definito “inaccettabile sul piano del diritto internazionale” il sostegno dato dalla Francia agli oppositori di al-Assad.

Il presidente francese Hollande ha ricevuto la scorsa settimana all’Eliseo il rappresentante della coalizione ribelle, assicurandogli il sostegno del suo paese.