ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: l'Eurogruppo ci riprova e spera nell'accordo

Lettura in corso:

Grecia: l'Eurogruppo ci riprova e spera nell'accordo

Dimensioni di testo Aa Aa

Tre riunioni in tre settimane. Il fondo monetario internazionale e i ministri delle finanze della zona euro si incontrano ancora a Bruxelles per sciogliere le loro riserve su una nuova tranche di aiuti di 31 miliardi di euro alla Grecia.

Secondo il commissario europeo agli affari economici e monetari Olli Rehn, l’accordo è vicino: “E’ essenziale. La Grecia ha fatto il suo dovere ora è tempo di risultati anche per l’Eurogruppo e il Fondo Monetario internazionale”

A dividere fino ad ora è stata la proposta del FMI di tagliare una parte del debito greco detenuto dai creditori pubblici. La Germania resta nettamente contraria. Ma il ministro delle finanze francese Pierre Moscovici ostenta ottimismo. “Tutte le opzioni sono sul tavolo. E’ possibile raggiungere un accordo se avremo il coraggio di fare un passo insieme”.

Ma fino a ad ora le trattative si sono fermate su questo punto, perché come spiega il nostro inviato, l’idea di tagliare il debito greco, presenta due problemi.

“Primo: puo’ creare un precedente e far si’ che anche Portogallo e Irlanda chiedano degli sconti. Secondo è un’ipotesi rischiosa politicamente per chi paga di piu’, il cancelliere tedesco, Angela Merkelj, che dovrebbe cercare di fare passare quest’idea ai già scettici tedeschi, durante la campagna elettorale del prossimo autunno”. James Franey, euronews, Brussels.