ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna. Le reazioni dei militanti

Lettura in corso:

Catalogna. Le reazioni dei militanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Forse una sconfitta per Artur Mas, che voleva che il suo partito potesse gestire autonomamente la trattativa con Madrid sull’organizzazione del referendum. Ma di certo un segnale che l’indipendentismo catalano è più vivo che mai tra la base.

“Mi aspettavo un risultato migliore per Convergenza e Unione, almeno un po’” dice un militante. “Ma anche così, sommando i voti di Convergenza a quelli di Escherra Republicana de Catalunya, risultata un’ampia maggioranza per gli indipendentisti. Credo che dovrebbero cooperare per sostenere il progetto indipendentista e creare uno Stato autonomo”.

“Forse non è il risultato che ci aspettavamo, ma è piuttosto chiaro che alcune delle formazioni indipendentiste sono molto cresciute” un altro abitante di Barcellona. “Quindi dovrebbero fare quel che la società gli chiede. Tutti i partiti nazionalisti, dai moderati, alla destra, alla sinistra, tutti quanti devono avanzare assieme per costruire un nuovo Stato”.

“La sfida nazionalista, il cammino indicato dal Presidente catalano Artur Mas, non ha avuto un sostegno straordinario” dice il nostro inviato a Barcellona Paco Fuentes. “Convergenza e Unione ha meno seggi e avrà bisogno del sostegno di altri gruppi per portare avanti la sua proposta di organizzare un referendum sull’indipendenza”.