ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: nuovi scontri, martedì manifestazioni opposte

Lettura in corso:

Egitto: nuovi scontri, martedì manifestazioni opposte

Dimensioni di testo Aa Aa

Borsa a picco, giudici in sciopero e piazze piene di fumo e di manifestanti: è l’Egitto di queste ore, che sembra di nuovo pronto ad avvitarsi in un conflitto totale.
L’organismo di rappresentanza della magistratura ieri ha denunciato il decreto con il quale il presidente Mursi si dà poteri mai visti prima, e ha chiesto ai magistrati di scioperare.

E il decreto del presidente, che tra l’altro blinda l’assemblea costituente, ha l’effetto di riunire le opposizioni:

“Vogliamo poter scrivere una costituzione davvero democratica, che garantisca i nostri diritti, le nostre libertà, un corretto bilanciamento dei poteri, e vogliamo un governo qualificato, un governo di salvezza nazionale”.

L’opposizione ha annunciato una nuova giornata di protesta martedì a piazza Tahrir, dove restano per ora alcune decine di tende di manifestanti impegnati nel sit-in permanente. Ma martedì, non lontano da piazza Tahrir, ci sarà anche una manifestazione di segno opposto, a sostegno del presidente. E si temono disordini.