ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: sit-in e lacrimogeni a piazza Tahrir

Lettura in corso:

Egitto: sit-in e lacrimogeni a piazza Tahrir

Dimensioni di testo Aa Aa

Lacrimogeni contro i manifestanti di piazza Tahrir, che ha ricominciato a riempirsi in mattinata. Sulla piazza al centro del Cairo, quella stessa piazza che era stata il centro nevralgico della rivolta anti-Mubarak, sono rimaste da ieri sera una trentina di tende, con manifestanti impegnati in un sit-in permanente, per chiedere l’abrogazione delle nuove norme varate dal presidente Morsi:

“Siamo qui oggi, perché non abbiamo ottenuto i nostri diritti, gli obiettivi della rivoluzione non sono stati raggiunti. Siamo qui perché hanno deciso di farci morire su questa piazza, e qui moriremo”, dice una manifestante il cui fratello rimase ucciso lo scorso anno.

Protestano, in particolare, contro la prevista riforma costituzionale. ma non solo:

“Abbiamo tre rivendicazioni: la pulizia completa al Ministero dell’Interno, il siluramento del Primo Ministro Hisham Qandil e la dissoluzione della commissione incaricata di redigere la nuova Costituzione”.

Un’assemblea costituente blindata l’altro ieri da un decreto con il quale il presidente ha anche rafforzato i propri poteri e indebolito la magistratura. Sostenitori davanti al palazzo presidenziale, oppositori a piazza Tahrir, al grido di “Morsi, sei come Mubarak”.