ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Gaza: la tregua regge, Israele ritira truppe


Israele

Gaza: la tregua regge, Israele ritira truppe

A ridosso della Striscia, Israele ha cominciato a ritirare i carri armati e le truppe che aveva schierato, pronte all’invasione via terra.

Resiste per ora l’accordo sul cessate il fuoco raggiunto con Hamas e resistono le divisioni.
Con le due parti che dichiarano entrambe di aver vinto e danno un’interpretazione diversa del cessate il fuoco. E un difficile ritorno alla normalità per la popolazione, dopo otto giorni di combattimenti e oltre 160 morti.

“I nostri obiettivi sono stati raggiunti – dichiara il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu.
Se la tregua sarà violata, Israele è ben preparata a entrare in azione.”

Il movimento islamico palestinese Hamas, che controlla la Striscia di Gaza, canta vittoria e proclama la giornata di giovedì festa nazionale. Ma il territorio è distrutto, ingenti i danni agli edifici e alle infrastrutture.

Il capo dell’esecutivo di Hamas, Ismail Haniyeh, ha invitato tutti i movimenti della Striscia di Gaza a “rispettare la tregua”. La Lega Araba spinge per l’apertura dei valichi, per porre fine al blocco.

Gaza-Israele: gli scatti di una settimana di ostilità

Prossimo Articolo

mondo

Ucraina: anniversario rivoluzione arancione, arresti