ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Studenti in piazza a Londra contro l'aumento delle tasse

Lettura in corso:

Studenti in piazza a Londra contro l'aumento delle tasse

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli studenti britannici dichiarano guerra al governo Cameron. Sono scesi in strada a Londra per dire no all’aumento delle tasse universitarie.

La mobilitazione nazionale, la prima dopo la grande manifestazione di due anni fa che si era conclusa con scontri e barricate, ha visto una partecipazione di circa 10mila persone.

“Gli studenti, provenienti da tutto il paese, sono contrari all’aumento delle tasse universitarie e vogliono garanzie per il loro futuro – spiega il corrispondente di euronews a Londra, Ali Sheikholeslami – chiedono al governo un cambio di rotta a garanzia dell’educazione e del lavoro”.

Corteo tranquillo, ma non sono mancati episodi di violenza nei pressi dellla sede del partito conservatore.

“Dobbiamo elaborare un diverso approccio ai problemi della società, in vista delle elezioni legislative del 2015 – l’opinione di Liam Burns, presidente dell’organizzazione degli studenti – Una società in cui si investa denaro pubblico nell’educazione, in cui non ci saranno tasse sui corsi, in cui sia reintrodotto uno l’assegno di mantenimento. Queste sono le cose che dobbiamo proporre ai politici”.

“Senza l’assegno governativo non sarei andata al college lo scorso anno – aggiunge una giovane manifestante – Non avrei potuto concludere gli studi. Ora l’hanno cancellato, è assolutamente ridicolo. La povera gente non potrà più avere pieno accesso all’istruzione”.

Il governo liberal-conservatore ha triplicato le tasse universitarie. Nel mirino della critica i lid-dem che avevano promesso, in campagna elettorale, di non aumentare i costi dell’istruzione.