ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Saranno gli eurocrati il capro espiatorio del negoziato sul budget?

Lettura in corso:

Saranno gli eurocrati il capro espiatorio del negoziato sul budget?

Dimensioni di testo Aa Aa

Rappresentano poco più del 5% del bilancio comunitario ma rischiano di diventare il capro espiatorio nello spinoso negoziato sul budget UE di qui al 2020. Scesi in piazza alla vigilia del Vertice, i funzionari europei hanno ricordato in una lettera al Premier Cameron i 3 miliardi di risparmi già ottenuti con un taglio agli stipendi nel 2004, che dovrebbe portare a economizzarne altri 5 entro il 2020.

Daniela Morphile, Presidente sindacato funzionari europei TAO-AFI

“È sempre più difficile assumere funzionari di nazionalità britannica, perché gli stipendi alla Commissione sono notevolmente diminuiti dal 2004. Evidentemente i cittadini del signor Cameron ritengono che non sarebbero pagati a sufficienza se venissero qui a lavorare per le istituzioni europee”.

In discussione, poi, c‘è una nuova riforma che ritarderebbe l’età pensionabile e ridurrebbe il numero di nuovi assunti, e il loro compenso. Proposte che paiono ancora insufficienti a governi nazionali che hanno dovuto razionalizzare le proprie amministrazioni e si aspettano gli stessi sforzi da Bruxelles.