ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi Medio Oriente: 2 israeliani uccisi ieri, 26 palestinesi

Lettura in corso:

Crisi Medio Oriente: 2 israeliani uccisi ieri, 26 palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

La settima giornata di conflitto tra Israele ed Hamas ha portato la morte di due cittadini israeliani: un militare, il primo soldato dello Stato ebraico ucciso dall’inizio delle ostilità, e un civile.
 
Entrambi sono stati vittima del lancio di razzi provenienti dalla Striscia di Gaza. I missili hanno colpito in particolare la regione di Ashkelon, nel Sud d’Israele.
 
Un bilancio che non contribuisce certo ad allentare la tensione e che mantiene alto il rischio che il governo di Benjamin Netanyahu decida di avviare la tanto temuta offensiva di terra contro i militanti della Jihad Islamica e di Hamas all’interno della Striscia di Gaza, il territorio a più alta densità abitativa del pianeta.
 
Il razzo caduto nella provincia di Ashkelon è sfuggito al sistema di difesa missilistica israeliano che tuttavia ha protetto le abitazioni nel Sud del Paese da una pioggia di oltre 150 razzi nella sola giornata di martedì.
 
Ieri sono stati invece almeno 26 i cittadini palestinesi che hanno trovato la morte nei raid aerei israeliani su Gaza.