ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Almeno 11 morti a Gaza City, molti sono bambini

Lettura in corso:

Almeno 11 morti a Gaza City, molti sono bambini

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora un bombardamento, ancora vittime. Bambini, come quello estratto dalle macerie di questa abitazione della Città di Gaza. Bambini e donne sarebbero le principali vittime – almeno 11 – del crollo di una casa sotto il fuoco israeliano, secondo i palestinesi. Ieri è stata la giornata con il peggior bilancio: 23 le vittime.

“Sono rimasti sepolti dai missili. E perchè, perchè? Cos’hanno fatto? Cosa possono aver fatto dei bambini? Perchè devono attaccare dei bambini?” si chiede un residente di Gaza City.

E’ possibile che i missili venissero da Hamas? “No” risponde un altro abitante della città di Gaza “è impossibile. Altrimenti avrebbero evacuato. Qui dentro erano tutti civili. Ragazze, ragazzi. I genitori e nessun altro”.

Subito dopo l’attacco, la corsa all’ospedale nella città di Gaza, dove la maggior parte delle strutture lottano contro la mancanza di elettricità, tra le tante carenze.

Una corsa inutile per le vittime decedute in seguito alle ferite. Alcuni responsabili di Hamas hanno organizzato una conferenza stampa, da più parti oggetto di critiche, durante la quale alcuni bambini palestinesi hanno letto il nome delle vittime.

In 5 giorni di scontro tra Gaza e Israele le vittime sono state almeno 66.