ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Una delegazione della Lega Araba si recherà nelle prossime ore nella Striscia di Gaza

Lettura in corso:

Una delegazione della Lega Araba si recherà nelle prossime ore nella Striscia di Gaza

Dimensioni di testo Aa Aa

É ancora una volta Il Cairo, ora con un nuovo volto dopo le primavere arabe, ad essere la capitale della diplomazia durante il nuovo confronto israelo-palestinese.

É qui che i ministri degli esteri della Lega Araba si sono riuniti per denunciare quella che è stata definita un’“aggressione” da parte di Tel Aviv.

L’Egitto, già impegnato per un cessate il fuoco, ha annunciato che l’accordo per una tregua sarebbe vicino. Un annuncio che non ha risparmiato da critiche l’operato dei negoziatori internazionali:

“Mi interrogo sull’utilità di chiamare processo di pace ció che di pacifico non ha nulla – ha detto il segretario della Lega Araba, Nabil al -Araby – Mi chiedo anche come sia possibile che il quartetto continui a restare in carica, anche se finora non ha fatto niente”.

Al Cairo si è recato anche il Primo ministro turco Recep Erdogan e l’emiro del Qatar, Sheik Hamad Khalifa, che a loro volta hanno condannato la violenza esercitata da Tel Aviv.

I passi della diplomazia portano peró anche direttamente nella Striscia di Gaza, dove tra uno o due giorni si dovrà recare una delegazione di ministri della Lega Araba.

Un gesto concreto di solidarietà mentre dalle piazze arabe, come qui al Cairo, molti cittadini chiedono azioni rapide per fermare gli attacchi.