This content is not available in your region

Fare scuola alla rovescia

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Fare scuola alla rovescia

<p>E se la classe di vostro figlio fosse capovolta? Forse è ancora presto, ma questo potrebbe essere in futuro un nuovo modo di insegnare. Viene chiamato “flipped learning”: le nuove tecnologie vengono usate come strumento per un insegnamento interattivo, a casa e a scuola. <br />  <br />  <br />  <br /> <strong>Salman Khan, pioniere del flipped learning</strong><br />  <br />  <br /> Da alcuni anni gli insegnanti osservano i cambiamenti nel modo in cui lavorano i propri alunni e s’interrogano sull’uso delle moderne tecnologie per scendere dalla cattedra e diventare delle guide al fianco degli studenti. Il percorso didattico tradizionale viene rovesciato. La lezione si fa a casa e poi in classe si fanno i compiti grazie all’aiuto degli insegnanti. <br />  <br /> Salman Khan è tra i pionieri mondiali del video insegnamento. La sua scuola su internet, khanacademy.org, contiene migliaia di lezioni filmate che vengono viste, gratis, da milioni di persone in tutto il mondo. <br />  <br /> “A scuola di solito gli studenti vengono mandati avanti, pur sapendo che a un certo punto non riusciranno a colmare le lacune”, spiega Khan. “Noi invece crediamo che si debba dare la possibilità di capire, indipendentemente dal tempo di cui si ha bisogno”. <br />  <br /> Negli Stati Uniti, 15.000 classi stanno già usando questo metodo, che comincia a diffondersi anche altrove.<br />  <br />  <br />  <br /> <strong>Norvegia: lezione a casa e compiti in classe</strong><br />  <br />  <br /> I progetti di apprendimento virtuale come la Salman Khan academy hanno spinto altri insegnanti a riconfigurare i loro metodi  per adattarli alle necessità individuali. Siamo andati in Norvegia e abbiamo parlato con una insegnante e con una studentessa delle loro esperienze personali sull’apprendimento alla rovescia.  <br />  <br /> Grazie alle video-lezioni di matematica di Anne Cathrine Gotaas, alla scuola superiore di Sandvika, vicino Oslo, molti studenti hanno cambiato idea su questa materia. Tra questi Gunhild che è riuscita a risolvere meglio di prima i problemi di matematica. <br />  <br /> Anne Cathrine Gotaas ha capovolto completamente il suo metodo. Mentre i compiti a casa consistono in 1-2 esercizi, accessibili a tutti, le cose più complicate le spiegherà lei a scuola, a ogni studente. Questo mette in risalto il ruolo indispensabile dell’insegnante.<br />    <br /> Usando una piattaforma interattiva, Anne Cathrine può anche comunicare con i propri studenti. In questo modo conosce le loro opinioni sulle lezioni, gli studenti possono farle delle domande e lei può controllare i compiti.</p>