ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurozona in piena recessione

Lettura in corso:

Eurozona in piena recessione

Dimensioni di testo Aa Aa

Si aggrava la crisi europea: le politiche di rigore del Vecchio continente non riescono a risollevare l’economia e, anzi, aggravano la situazione dei Paesi in difficoltà.
In Italia nel terzo trimestre del 2012 il prodotto interno lordo è diminuito dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e del 2,4% nei confronti del terzo trimestre del 2011: è il quinto trimestre consecutivo in ribasso.
Nel complesso nel terzo trimestre il Pil dell’Eurozona è diminuito dello 0,1% congiunturale mentre è cresciuto dello 0,1% quello dell’Unione europea a 27. In entrambe le aree il Pil nel secondo trimestre aveva accusato un calo dello 0,2%.

“Le economie s’ influenzano reciprocamente in maniera forte. Ma l’attuale rallentamento è più il risultato della politica di austerity soprattutto per quanto riguarda la spesa pubblica. Ciò significa che la politica fiscale ha un urto di grande velocità “

Un’onda che colpisce anche la Germania: il prodotto interno lordo tedesco è cresciuto nel terzo trimestre dello 0,2% congiunturale. Su base tendenziale Berlino risulta cresciuta dello 0,9%.

Sta meglio la Francia che nel terzo trimestre dell’anno ha registrato un leggero rimbalzo dello 0,2%. Lo ha reso noto l’istituto nazionale di statistica, che ha però rilevato dall’inizio di ottobre una nuova stagnazione del ciclo.