ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

No all'austerità. Sindacati francesi: "Europa sia solidale"

Lettura in corso:

No all'austerità. Sindacati francesi: "Europa sia solidale"

Dimensioni di testo Aa Aa

“L’austerità nuoce alla salute”. Parigi avvisa l’Europa e invita i capi di Stato ad ascoltare la protesta che avanza dal Mediterraneo.

I lavoratori francesi sono scesi in piazza nel quadro della mobilitazione sindacale europea. Parole d’ordine ‘occupazione e solidarietà’.

Nella capitale, alla partenza da Montparnasse, i manifestanti erano alcune migliaia.

“Siamo totalmente solidali perché oggi è evidente che l’economia non si limita al nostro Paese e alla nostra regione – sostiene Roland Bonnot, un lavoratore che ha preso parte al corteo di Parigi – L’Europa è già piccola, come si può vedere dai mercati, i flussi sono globali. Quindi, abbiamo bisogno almeno di avere una solidarietà europea”.

Per il presidente Francois Hollande le manifestazioni non mettono in discussione la sua politica, ma – al contrario – le danno forza.

“Questa manifestazione lancia un messaggio che ai capi di Stato europei – spiega il segretario generale del sindacato CFDT, François Chérèque – Riguarda tutti, quello francese, quello tedesco, quello italiano. Sono loro che prendono le decisioni a livello europeo e che hanno causato questa situazione impossibile. Ancora più difficile in Grecia, Spagna, Portogallo che in Francia”.

Qualche campanello d’allarme suona anche in casa della seconda economia europea, con la produzione industriale che registra un -2.7% a settembre. Il governo Hollande rischia di diventare il prossimo bersaglio della protesta.

“Sono 130 le manifestazioni contro le politiche di austerità nella sola Francia, organizzate da 5 diversi sindacati – conclude il corrispondente di euronews a Parigi, Giovanni Magi – È la prima iniziativa del genere nel Paese da quando si è insediato il governo di sinistra”.