ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maltempo: danni incalcolabili in Toscana e Umbria

Lettura in corso:

Maltempo: danni incalcolabili in Toscana e Umbria

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro vittime, strade e autostrade interrotte, danni per il momento non calcolabili. Questo il bilancio dei due giorni di forti piogge in Toscana e Umbria.

La procura di Grosseto ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo per la morte dei tre dipendenti dell’Enel coinvolti nel crollo di un ponte.

Ad Albinia, ancora sommersa per un terzo, evacuati circa 800 abitanti su 4 mila. Manca ancora l’elettricità e l’acqua non è potabile.

Gravi i disagi anche in Umbria. “Il palazzo non si poteva aprire – spiega una donna di Orvieto -. L’abbiamo sigillato per arginare un pochino l’acqua, però ci è entratta tutta dentro e siamo rimasti bloccati.”

Pesanti le conseguenze per l’agricoltura e per molte aziende. Serre per la coltivazione di frutta e verdura sono state spazzate via dalle acque, come centinaia di ettari di terreno coltivato e molti allevamenti. E l’ennesima tragedia rinfocola le polemiche sulla mancanza di controlli sistematici a fini di prevenzione.