ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

John Fahey: "Armstrong è solo la punta dell'iceberg"

Lettura in corso:

John Fahey: "Armstrong è solo la punta dell'iceberg"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il caso Armstrong è solo la punta dell’iceberg. A sostenerlo è l’Agenzia Mondiale Antidoping (WADA), chiamata piu’ volte in causa nella lotta all’uso di sostanze illecite nello sport.

In occasione di una conferenza tenutasi a Parigi, il Presidente della WADA, John Fahey, ha spento l’euforia, sostenendo che la fine della guerra è ancora molto lontana.

“Lo sport è piu’ pulito dopo il caso Armstrong? Abbiamo vinto la battaglia? La risposta a queste domande è no. Credo che abbiamo grattato solo la superficie; sotto ci sono tanti altri problemi, che potrebbero venire a galla da un momento all’altro”.

La lotta non è finita, ma sicuramente il caso del ciclista texano, a cui sono stati tolti i 7 Tour de France vinti in carriera, è un messaggio per sensibilizzare la gente. E, secondo Fahey, “un avvertimento a tutti gli sportivi”, perchè sappiano che possono essere perseguiti anche molto tempo dopo i trionfi macchiati dal doping.