ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Merkel a Lisbona per difendere austerità, città blindata

Lettura in corso:

Merkel a Lisbona per difendere austerità, città blindata

Dimensioni di testo Aa Aa

Angela Merkel non è benvenuta a Lisbona. Il cancelliere tedesco arriva in Portogallo, Paese sotto tutela finanziaria internazionale, per difendere la politica di rigore imposta dai creditori internazionali.

Come accaduto ad Atene, nella capitale portoghese sono previste manifestazioni di protesta contro il capo di governo di Berlino, simbolo dell’austerity e dei tagli alla spesa.

“Voglio dire alla signora Merkel: smettila di importunare gli Stati europei che hanno enormi problemi economici – dice l’attrice São José Lapa firmataria di una lettera aperta al capo del governo – È un’usurpazione della nazionalità. Ti comporti come la proprietaria, il Portogallo non è tuo”.

“Non viene per valutare le politiche di rigore, ma per vendere il Portogallo – sostiene Marco Marques, ‘dannata Troika’ – È venuta con un gruppo di uomini d’affari per approfittare della miseria”.

Il cancelliere tedesco – prima di partire per Lisbona – ha espresso giudizi positivi sul mantenimento degli impegni da parte del Portogallo, sottolineando che non ha bisogno di un nuovo pacchetto di aiuti.

“La misure di rigore sono state ben attuate – ha detto – e mi auguro che il programma abbia successo”.

Euronews seguirà in diretta l’incontro tra i capi di governo. Presenti a Lisbona anche i rappresentanti della troika che dovranno sbloccare una tranche di aiuti da 2,5 miliardi di euro.