ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia. Cliniche chiuse per sciopero

Lettura in corso:

Francia. Cliniche chiuse per sciopero

Dimensioni di testo Aa Aa

In Francia il mondo della medicina è in stato di agitazione. È partito lo sciopero a tempo indeterminato dei chirurghi delle cliniche private e degli specializzandi degli ospedali pubblici. Secondo le organizzazioni di categoria fino a 7 luoghi di cura su 10 potrebbero rimanese chiusi.

La protesta è contro un recente accordo che prevede il divieto di chiedere troppo rispetto alle tariffe rimborsate dall’assistenza sanitaria:

“Se non aumentano i rimborsi, se si pone un limite alle parcelle, i pazienti si ritroveranno con una chirurgia o una medicina piuttosto arcaiche” dice una chirurga internista.

“Le condizioni di lavoro degli specializzandi oggi sono disastrose – dice il sindacalista Etienne Pot – Abbiamo fra le 70 e le 100 ore di lavoro settimanali a fronte di salari bassi. Uno su 5 non riesce a rispettare i ritmi di riposo di sicurezza”.

La responsabile della sanità Marisol Touraine si dichiara pronta al dialogo.

“In qualche settimana, in qualche mese non posso compensare quello che non è stato fatto in 10, in 15 o in 20 anni”.

I sindacati avvertono che sono pronti ad andare fino in fondo. I servizi d’urgenza, comunque, dovrebbero essere assicurati dappertutto.