ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: destituito il capo di Stato Maggiore

Lettura in corso:

Russia: destituito il capo di Stato Maggiore

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora un cambio della guardia tra i vertici militari in Russia. Il presidente Vladimir Putin ha destituito il capo di Stato Maggiore dell’esercito, Nikolai Makarov e ha nominato al suo posto il generale Valery Gerasimov, che guidò le truppe durante il conflitto in Cecenia. La carica è una delle tre che consentono l’accesso ai codici per l’eventuale uso di armi nucleari.

La decisione è probabilmente collegata alla rimozione – tre giorni fa – del ministro della Difesa, Anatoly Serdyukov, sostituito dal governatore della regione di Mosca, Sergei Shoigu. Serdyukov, coinvolto in un vasto scandalo di corruzione, sarebbe caduto in disgrazia anche per aver tradito la fiducia del presidente e di suoi stretti alleati.