ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Bce lascia invariati i tassi

Lettura in corso:

La Bce lascia invariati i tassi

Dimensioni di testo Aa Aa

Come dato ampiamente per scontato il comitato monetario della Banca Centrale Europea riunitosi a Francoforte sotto la presidenza di Mario Draghi ha lasciato invariati i tassi d’interesse per i 17 paesi della zona euro. Il costo del denaro resta cosi stabile allo 0,75%: .

“Non faccio commenti” su un’eventuale richiesta di aiuto dalla Spagna, perché “è tutto nelle mani del governo” spagnolo. “Le condizioni sono chiare e noi siamo pronti ad agire. L’Omt è una garanzia pienamente efficace per rimuovere possibili rischi estremi dall’eurozona e noi siamo pronti ad agire”. Da parte sua il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy resta sempre titubante sull’eventualità o meno di chiedere un piano di salvataggio non limitato al settore bancario all’Unione e alla Bce. La Bce, ha detto Draghi, “saluta con favore” il risultato del voto del parlamento greco e sottolinea che si tratta di “un passo molto importante. E’ un vero progresso soprattutto se lo si confronta con la situazione di qualche mese fa”.

La conferenza stampa è stata anche l’occasione per annunciare il lancio delle nuove banconote della moneta unica a partire da maggio del 2013