ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ungheria condannata per il pensionamento dei giudici

Lettura in corso:

L'Ungheria condannata per il pensionamento dei giudici

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corte di giustizia europea ha condannato l’Ungheria. Sotto accusa la legge che ha imposto il pensionamento anticipato a duecentosettanta giudici. Per la corte europea si tratta di una discriminazione non giustificata basata sull’età.

Il governo nazionalista di Viktor Orban aveva abbassato il limite per le pensioni di anzianità dei magistrati, passando da settanta a sessantadue anni. E’ una riforma destinata a consentire economie di bilancio, si era difeso il governo ungherese, è un modo per eliminare i magistrati scomodi aveva denunciato l’opposizione.

Per alcune ogn tuttavia il verdetto della corte europea arriva troppo tardi, già duecento giudici sono stati allontanati e sostituiti, in pochi chiederanno di poter tornare al loro posto.