ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Merkel, fumata bianca sul pacchetto welfare

Lettura in corso:

Merkel, fumata bianca sul pacchetto welfare

Dimensioni di testo Aa Aa

“Angela Merkel gioca la carta del welfare per recupare consensi”. Così l’opposizione sul pacchetto di misure approvate, dopo 8 ore di discussione notturna, dalla coalizione di governo. Un lungo dibattito che rivela come tra i cristiano-democratici della CDU, i cristiano sociali della CSU e i liberali della FDP fossero tanti gli angoli da smussare prima della fumata bianca. Hermann Gröhe, Segretario generale CDU:
“Intendiamo migliorare i servizi sociali in favore di coloro che guadagnano meno, che non possono lavorare a tempo pieno o che si occupano di anziani e bambini”

Tra i provvedimenti più dibattuti il cosiddetto “risparmio sulla formazione” per i genitori che scelgono di non mandare i figli all’asilo. Un’ opzione che vale fino a 150 euro al mese ma che potrebbe ghettizzare i figli degli immigrati e togliere spazi di emancipazione alle donne. In ambito sanitario dal primo gennaio abolito anche il ticket di dieci euro a trimestre per le visite dal medico. Sul fronte delle pensioni approvati aumenti per chi riceve meno di 688 euro al mese dopo 40 anni di lavoro.