ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria, Boko Haram propone negoziati ma pone pesanti condizioni

Lettura in corso:

Nigeria, Boko Haram propone negoziati ma pone pesanti condizioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Il gruppo armato islamico Boko Haram si è detto disponibile a intavolare dei negoziati col governo nigeriano in vista di un processo di pace. Secondo i media, che citano una fonte interna alla milizia, tra le condizioni poste vi sarebbe quella di arrestare e processare un ex governatore, considerato responsabile di aver scatenato una guerra senza quartiere contro il gruppo.

L’offerta non trova molti consensi tra i cittadini. “Non hanno il diritto di dire al governo cosa fare, perché sono dei terroristi, e i terroristi devono stare in prigione, non in libertà”, sostiene un ragazzo.

Tra l’agosto del 2011 e il gennaio del 2012, si calcola che gli attentati rivendicati dal gruppo abbiano causato la morte di almeno 200 persone, in gran parte civili.

Nei giorni scorsi la polizia avrebbe ucciso 40 giovani, indicati come membri del gruppo, mentre ieri, nel nord est del paese, una zona considerata roccaforte dei Boko Haram, durante un attacco contro uffici del governo sono morte tre persone.