ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni Usa: Obama-Romney, sprint finale

Lettura in corso:

Elezioni Usa: Obama-Romney, sprint finale

Dimensioni di testo Aa Aa

Siamo alla scatto finale nella corsa alla Casa Bianca, una marcia serrata all’ultimo elettore, senza esclusione di colpi. Il presidente Obama e il candidato repubblicano sferrano gli ultimi affondi.

Dal New Hampshire Barack Obama accusa il suo avversario “di portare avanti idee vecchie”: ‘‘Ridare più potere alle grandi banche non è cambiamento. Altri 5 trilioni di tagli fiscali per favorire i più ricchi, non è cambiamento. Non rispondere nel dettaglio su questioni politiche fino alla fine delle elezioni, non è cambiamento.”

Non si fa aspettare la replica di Mitt Romney che dall’Iowa invita gli elettori indecisi a guardare ai risultati ottenuti quando era governatore del Massachusetts e va all’attacco di Obama:
“Doveva creare posti di lavoro, lo ricordate, questo era il suo obiettivo ma al contrario ha ucciso l’occupazione. Doveva ridurre della metà il deficit, lo ha raddoppiato. Aveva detto che il tasso di disoccupazione sarebbe stato adesso al 5,4%, abbiamo invece appreso venerdì“che è salito al 7,9%. Ci sono 9 milioni di posti di lavoro in meno rispetto a quelli promessi.”

Un botta e risposta destinato a proseguire, in quelle che si annunciano come le ultime infuocate ore di campagna elettorale.