ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, elezioni: scontri polizia-manifestanti

Lettura in corso:

Ucraina, elezioni: scontri polizia-manifestanti

Dimensioni di testo Aa Aa

È una vittoria sempre più controversa in Ucraina quella del presidente Viktor Yanukovich.

A Pervomaisk, nel sud, ci sono stati scontri tra polizia e sostenitori dell’opposizione che accusano le Forze dell’ordine di aver fatto irruzione nella notte per portare via le schede elettorali.

A garantire trasparenza è il pugile Vitaly Klitshcko, il suo partito Udar è il terzo con il 13%.

“Cercheremo di difendere l’esito delle elezioni – dichiara il campione del mondo. Se i brogli saranno accertati faremo di tutto per annullare il voto e indire nuove consultazioni Secondo dati a nostra disposizione, il nostro partito dovrebbe avere dall’1,5 al 2% in più rispetto a quello che è stato dichiarato. La maggior parte delle violazioni si sono verificate nei colleggi elettorali dove è in atto una guerra in questo momento.”

Con 187 seggi su 450, il partito delle Regioni vince le politiche di domenica scorsa ma senza avere da solo la maggioranza assoluta.

Con 104 parlamentari, segue la coalizione di Iulia Timoshenko, la principale leader dell’opposizione.

La commissione elettorale centrale ha tempo fino al 17 novembre per annunciare i risultati definitivi delle legislative.