ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sandy, Usa: ancora emergenza, sale numero vittime

Lettura in corso:

Sandy, Usa: ancora emergenza, sale numero vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

New York riparte anche grazie a gesti di solidarietà. L’emergenza ancora non è finita, sono centinaia di migliaia gli sfollati. La città fa i conti ogni giorno con enormi disagi come la mancaza di elettricità, acqua e cibo.

Beni di prima necessità vengono distribuiti dai volontari. La popolazione è stanca e scoraggiata, si sente abbandonata dalle autorità:
“C‘è molta frustrazione – dice Richard Del Rio, un sacerdote. Le persone sentono di non avere nessuna importanza. Pensano che ci sia stata più attenzione verso altri quartieri, di essere stati trascurati.”

La città fatica a rimettersi in movimento anche per la carenza di benzina. In New Jersey ci sono file di chilometri ai distributori. I rifornimenti scarseggiano.

La distruzione appare in tutta la sua gravità a Staten Island: Sandy ha demolito dalle fondamenta intere abitazioni.

La gente è disperata: “Voglio tornare a casa – dice una donna piangendo. Ma la mia casa non c‘è più. E questo mi uccide. Voglio tornare a casa, nella mia casa.”

Il bilancio delle vittime, intanto, continua a salire: Sandy ha lasciato dietro di sé almeno 98 morti in Nordamerica.