ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Varsavia la casa più stretta del mondo

Lettura in corso:

A Varsavia la casa più stretta del mondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Sembra un ascensore. Invece, questa colonna chiusa tra il minuscolo spazio che separa due edifici dell’antico ghetto di Varsavia è una casa, la casa più stretta del mondo: è larga 1 metro e 20 centimetri.
Casa Keret prende il nome dello scrittore e regista israeliano Etgar Keret che ne sarà il primo occupante e vi risiederà per tre anni. Si tratta di un alloggio davvero atipico, che si estende verticalmente e che non è adatto per famiglie numerose, come spiega il manager del progetto, Maciej Kawinski: “Abbiamo anche provato anche a starci in 7 o 8 persone. Certo stavamo molto stretti, ma non era impossibile. La casa, però, è stata concepita per ospitare al massimo due persone”.

Cucina. Bagno. Camera da letto. Non manca nulla. Nonostante questo, per la legge casa Keret non può essere classificata come un vero e proprio spazio abitativo, ma è considerata un’installazione artistica.

Kawinski ci ha abitato per alcuni giorni.
“Ci si abitua presto a vivere. La cucina è molto piccola, ma comoda. Anche se ho molti lividi in testa, perché spesso sbatto nelle mensole”.

Concepita dall’architetto Jakub Szczesny, casa Keret è un luogo creativo, dove alterneranno ospiti e artisti. L’esperimento è anche umano e servirà a dimostrare che si può vivere in un metro quadrato.