ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Uragano Sandy: Obama in New Jersey, lo Stato più colpito

Lettura in corso:

Uragano Sandy: Obama in New Jersey, lo Stato più colpito

Dimensioni di testo Aa Aa

Barack Obama è arrivato nello stato più devastato dal passaggio dell’uragano Sandy: il New Jersey.

Atterrato con l’Air Force One all’aeroporto di Atlantic City, ha effettuato una ricognizione in elicottero con il governatore del New Jersey, Chris Christie.

Ha poi fatto un sopralluogo nelle zone più colpite.
Atlantic City è stata investita da venti a 130 km all’ora e sommersa da quasi tre metri d’acqua.

Sono state sei le vittime in New Jersey, 2,4 milioni di persone sono ancora senza elettricità, in migliaia non hanno acqua potabile.

Il governatore del New Jersey, il repubblicano Chris Christie, ha elogiato apertamente Obama per la gestione della risposta al passaggio di Sandy: “Il presidente è stato eccezionale”, ha dichiarato.

Christie è uno dei maggiori sostenitori di Romney, ha pronunciato uno dei più importanti discorsi alla convention repubblicana di Tampa, ma era anche fra i favoriti per la corsa alla vicepresidenza.

A chi gli ha fatto notare che i suoi elogi ad Obama sono un assist per il presidente nella corsa alla Casa Bianca, a sei giorni dal voto, ha risposto: ‘‘C‘è del lavoro da fare e se credete che mi importi qualcosa delle presidenziali non mi conoscete’‘.

Obama ha sospeso la campagna elettorale per gestire le operazioni di soccorso da Washington. Domani tornerà a tenere comizi, quattro, in Wisconsin, nel Nevada, in Colorado e in Ohio, stato tradizionalmente in bilico.