ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: Likud e Beitenu alle elezioni con una lista unica

Lettura in corso:

Israele: Likud e Beitenu alle elezioni con una lista unica

Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante i mal di pancia di diversi esponenti del Likud, è stato votato a mani alzate dal partito del primo ministro Benjamin Netanyhau il matrimonio con gli ultranazionalisti di Israel Beitenu.Alle elezioni anticipate del 22 gennaio prossimo si presenteranno con un’unica lista.

“Voglio che questo sia molto chiaro: il Likud rimarrà un partito indipendente. Continueremo a seguire la nostra strada. A rendere Israele sicuro, a difendere lo Stato di Israele a mantenere il suo patrimonio” ha detto il premier durante il discorso tenuto lunedì 29 ottobre, in occasione del meeting nel quale si è votato l’apparentamento tra i due movimenti di destra.

Ha negato, invece, che quest’unione sia anticipatrice di un passaggio di testimone col leader di Beitenu, Avigdor Lieberman, alla guida del Paese.

È certo, invece, che la mossa pone i due partiti di destra in netto vantaggio in vista del voto.

“Se non ci sarà una risposta analoga da parte del centrosinistra, il risultato delle elezioni è segnato. Se il centrosinistra rispondesse unendosi a sua volta , la partita sarebbe aperta” spiega Ayala Hason, cronista politica di Israel Iba.

Obiettivo dichiarato dai due leader della destra è un governo stabile “che affronti le sfide in ambito economico e sulla sicurezza” alle quali va incontro Israele, con conseguente spostamento a destra dell’asse di governo.