ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: elezioni, in testa il partito di governo di Yanukovich

Lettura in corso:

Ucraina: elezioni, in testa il partito di governo di Yanukovich

Dimensioni di testo Aa Aa

A scrutinio non ancora completato, si consolida in Ucraina il vantaggio del Partito delle Regioni, che fa capo al Presidente Yanukovich.

È lui il vincitore, ma resta da vedere se potrà contare su una maggioranza mono-blocco o se il suo partito dovrà ricorrere ad una coalizione. Per ora ci si limita a gioire, il resto si vedrà poi.

“Siamo soddisfatti del risultato ottenuto dal Partito delle Regioni”, dice il vice-premier Serhiy Tyhipko. “È il miglior risultato di un partito di governo negli ultimi vent’anni”.

L’opposizione è frammentata, ma non del tutto: sei movimenti, e tra questi il partito di Yulia Tymoshenko, ex premier ora in carcere, si sono coalizzati: l’opposizione unita avrebbe ampiamente oltrepassato il 22%, sarebbe comunque a dodici punti dai vincitori.

Ma potrebbe contare, oltre che sui nazionalisti di Svoboda, anche sull’appoggio di Udar, il partito del pugile Vitali Klitschko. “L’unica cosa che posso dire è che non ho nessuna intenzione di collaborare col partito che oggi ha mostrato il suo vero volto, il Partito delle Regioni, o coi suoi satelliti comunisti”, afferma Klitschko.

Sembra in effetti probabile un appoggio esterno dei comunisti, terzi con quasi il 15%.

Per strada, le reazioni sono contrastanti:
“Penso che le elezioni siano state corrette, e spero che vinca il Partito delle Regioni”.

“Penso che possano essersi verificate delle violazioni a favore del Partito delle Regioni, perché tutti sanno che Viktor Yanukovich è il Presidente qui e tutto va secondo i suoi ordini”.

Angelina Kariakina, euronews:
“Le reazioni a Kiev sono apparentemente contrastanti: c‘è chi denuncia frodi agli attivisti locali dei diritti civili, e c‘è chi pensa che tutto si sia svolto correttamente. La maggioranza aspetta solo la proclamazione dei risultati finali”.