ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Musica anni 60 al cinema in "The Sapphires"

Lettura in corso:

Musica anni 60 al cinema in "The Sapphires"

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel film “The Sapphires”, Chris O’Dowd forma un gruppo musicale di ragazze aborigene che si esibisce per i soldati americani durante la guerra in Vietnam negli anni ’60. Il cast era presente al BFI London Film Festival.

“Ho solo cantato un po’ – minimizza O’Dowd -. La cosa più difficile per me è stata suonare il pianoforte. E’ stata dura perché stavo girando anche un altro film mentre facevamo la pre-produzione così, in contrasto con la musica soul dell’epoca, mi sono messo e studiare il pianoforte con un’app per l’iPad, mentre viaggiavo in aereo, che non sembra una cosa da grandi concerti, ma come potevo fare altrimenti?”

Il film è basato sulla storia vera di un gruppo, già rappresentata con successo a teatro nel 2005 con lo stesso titolo. Diretto da Wayne Blair, è stato proiettato al Festival di Cannes lo scorso maggio e in Australia ad agosto.

“La pièce – spiega il regista Wayne Blair – era stata un grande successo in Australia, ma non ho mai pensato che questo film sarebbe stato distribuito ovunque nel mondo. Pensavamo solo a due o tre Paesi, ma ora sono centodieci, quindi è grandioso.”

Jessica Mauboy ha lavorato con qualche sua vecchia conoscenza e racconta: “Io, Miranda e Shari siamo cresciute nella stessa città. Ci conoscevamo di vista e ci salutavamo, ma quando abbiamo saputo che insieme avremmo fatto parte del cast di “The Sapphires” ci siamo legate molte le une alle altre.”

Il film esce in Europa a partire da novembre.