ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arriva Sandy. New York chiude per uragano

Lettura in corso:

Arriva Sandy. New York chiude per uragano

Dimensioni di testo Aa Aa

L’arrivo negli Stati Uniti di Sandy, l’uragano che ha già fatto 66 vittime nei Caraibi e rischia di essere il più potente che abbia mai colpito il Paese, è previsto nelle prossime ore.

Per due giorni New York rischierà di sembrare una città fantasma e stessa sorte toccherà a gran parte della costa orientale americana.

“È un uragano imponente. Il messaggio che voglio mandare a tutte le persone – ha detto Barack Obama – che si muovono verso nord lungo la costa atlantica è di prenderlo molto sul serio”.

Il presidente ha firmato lo stato di emergenza per la Grande Mela, che ha sospeso il trasporto pubblico. Persino a Wall Street, dopo lunghe consultazioni, si è deciso di tenere i battenti chiusi.

“Siamo diretti da mia sorella a Jersey city, dove andammo anche quando arrivò Irene (uragano che ha colpito gli Stati Uniti nell’agosto 2011 ndr)” racconta un uomo in partenza con tutta la famiglia. “Penso che questa volta sarà un po’ più forte, ma personalmente credo che se non avessimo avuto i bambini, probabilmente saremmo rimasti qui”.

Cancellati migliaia di voli diretti negli Stati Uniti.

L’allerta massima va dalle 13 di oggi ora locale, le 18 in Italia, fino alle prime ore del mattino di matedì.