ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Uragano Sandy: stato di emergenza a New York e Washington

Lettura in corso:

Uragano Sandy: stato di emergenza a New York e Washington

Dimensioni di testo Aa Aa

La tempesta perfetta incombe sugli Stati Uniti. L’uragano Sandy, dopo aver investito i Caraibi, si allontana dalle Bahamas e minaccia di colpire la costa del nord-est.

È stato soprannominato Frankenstorm per la sua forza, prodotta dall’incontro di due vortici, uno tropicale e uno artico.

Non ha mancato inoltre di rilanciare nella campagna elettorale statunitense l’argomento dei cambiamenti climatici e ha costretto il repubblicano Romney a cancellare un comizio in Virginia.

A Washington sono attese forti piogge. A New York è stato di massima allerta.

“Quando e dovunque questa tempesta raggiungerà la costa, è molto probabile che colpisca la Grande Mela provocando allagamenti, forti venti e forti piogge che dureranno per diversi giorni – ha spiegato il sindaco di New York, Michael Bloomberg – C‘è il rischio che parte della città venga allagata e i forti venti potrebbero obbligarci alla chiusura di alcuni ponti”.

L’uragano Sandy potrebbe essere più violento di Irene che nel 2011 provocò 47 morti. Ha già ucciso 41 persone nei Caraibi: una in Giamaica, 26 a Haiti, undici a Cuba e due nella Repubblica Dominicana.