ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: la tregua vacilla, scontri a Damasco e Deraa

Lettura in corso:

Siria: la tregua vacilla, scontri a Damasco e Deraa

Dimensioni di testo Aa Aa

Bashar al Assad prega di fronte alle telecamere, mentre nelle strade della Siria si manifesta contro il regime.

Nel primo giorno di tregua, annunciata ieri in occasione della Festa islamica del sacrificio, la violenza diminuisce, ma non si arresta.

Nel momento in cui l’imam sheikh Walid Abdel Haq chiedeva ai siriani di cessare di combattersi, l’opposizione al regime denunciava la violazione del cessate il fuoco concordato dalle parti in guerra, grazie alla mediazione dell’inviato di Onu e Lega araba Lakhdar Brahimi.

L’osservatorio siriano per i diritti umani riporta che i ribelli avrebbero tentato di attaccare una base dell’esercito a Damasco, trovando l’immediata reazione delle forze di sicurezza.

Gli insorti, che si erano detti disponibili a rispettare la tregua, riportano esplosioni e spari di artiglieria a Homs, Hama e nei sobborghi di Damasco.

Una battaglia di annunci che rischia di far saltare una tregua fragile come dimostrano gli scontri scoppiati a Deraa all’esterno di una moschea.