ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Applauditi a Oviedo i vincitori del Premio Principe delle Asturie

Lettura in corso:

Applauditi a Oviedo i vincitori del Premio Principe delle Asturie

Dimensioni di testo Aa Aa

Consegnati a Oviedo i riconoscimenti del premio Principe delle Asturie. In presenza della regina di Spagna, Sofia, e del principe Filippo di Borbone accompagnato dalla principessa Letizia, si è svolta la cerimonia annuale nel teatro Campoamor.

Il premio istituito nel 1981 da allora insignisce le personalità che si sono distinte in otto campi.

Particolarmente significativo per la Spagna quest’anno il riconoscimento per la Concordia, alla federazione spagnola dei banchi alimentari, che nata nel 1996, comprende 54 istituti, impegnati nell’assistenza ai poveri.

Consegnato alla delegazione del Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa il premio per la Cooperazione Internazionale. Per la sua missione volta ad alleviare le sofferenze umane, si legge nella motivazione.

Il papa di Super Mario, Shigeru Miyamoto ha ritirato il premio per la Comunicazione. Riconosciuto il suo ruolo di artefice della rivoluzione del videogioco didattico, formativo e istruttivo.

Applauditi anche Iker Casillas e Xavi Hernandez, insigniti del premio per lo Sport, perché simbolizzano i valori dell’amicizia al di là delle rivalità delle rispettive squadre, Real Madrid e Barcellona.

Gli altri premiati presenti a Oviedo: la filosofa Martha Naussbaum per le scienze sociali, l’architetto Rafael Moneo per le Arti, i chimici Gregory Winter e Richard Lerner per la Ricerca Scientifica. Assente per motivi di salute il premio per la Letteratura Philiph Roth.