ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Influenza, stop ai vaccini Novartis anche in Spagna e Germania

Lettura in corso:

Influenza, stop ai vaccini Novartis anche in Spagna e Germania

Dimensioni di testo Aa Aa

Si allarga la lista dei paesi che a scopo cautelativo hanno bloccato alcuni vaccini antinfluenzali Novartis.

Oltre a Italia e Svizzera, anche Austria, Spagna e Germania. Un problema nell’aggregazione delle proteine potrebbe, come temono le istituzioni sanitarie, causare effetti collaterali indesiderati.

In attesa di ulteriori verifiche, è iniziato il ritiro dei vaccini. In Italia ieri sono state ritirate 500mila dosi già distribute dal gruppo farmaceutico svizzero in Asl e Farmacie.

“Il rischio potenziale è che – spiega Anne Claire Siegrist, come abbiamo già visto negli anni passati, la reazione infiammatoria sia leggermente maggiore nelle ore successive alla vaccinazione.
Non c‘è nessun problema per i pazienti precedentemente vaccinati. Ma a scopo precauzionale, è preferibile che medici aspettino due o tre giorni.”

Resta da fare chiarezza sull’immissione nel mercato di questi vaccini sospetti. La Novartis si difende: “Non appena il problema è stato identificato interamente,- dicono in una nota -, il lotto in questione è stato messo in quarantena.”