ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: dibattito infuocato sul DPEF al parlamento alla vigilia di nuove manifestazioni di piazza

Lettura in corso:

Spagna: dibattito infuocato sul DPEF al parlamento alla vigilia di nuove manifestazioni di piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

Dibattito incandescente alle Cortes spagnole nel giorno in cui Moody’s taglia il rating di cinque regioni del paese e lo spread fra bonos e buoni tedeschi a dieci anni, supera i 400 punti, con il Pil di Madrid ancora in recessione. Eppure il ministro dell’economia Cristobal Montoro ha difeso il documento di programmazione economica e finanziaria presentato oggi, licenziato dall’esecutivo Rajoy.
Afferma Montoro: “Abbiamo messo in piedi misure che faranno sì che nel 2013 la crisi finisca e si possano di nuovo creare posti di lavoro. Non diciamo che le nostre scelte non siano solidali e non abbiano sensibilità sociale. Anzi. Sono politiche fra le più solidali da quando in Spagna esiste la democrazia”
Dichiarazioni che hanno scatenato le critiche dei socialisti che non usano mezze misure e le chiamano mentiras, menzogne. La portavoce del Partito Soraya Rodriguez: “Sono dichiarazioni bugiarde, infarcite di bugie e il DPEF è falso. Il quadro macroeconomico dipinto dal governo è falso. Non ci crede nessuno”
Questo mentre Madrid e il parlamento spagnolo sono di nuovo blindate in vista delle proteste di questa sera e mentre, secondo la stampa, il deficit spagnolo di quest anno potrebbe arrivare al 7,5%