ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rosneft primo gruppo petrolifero russo

Lettura in corso:

Rosneft primo gruppo petrolifero russo

Dimensioni di testo Aa Aa

La compagnia statale petrolifera russa Rosneft diventa la più grande major quotata del mondo con l’accordo chiuso per rilevare il 100% della jv russo-britannica Tnk-Bp. Per il suo 50%, Bp avrà in cambio 17,1 miliardi di dollari e il 12,84% delle azioni di Rosneft, mentre il consorzio russo Aar, che detiene il restante 50%, riceverà 28 miliardi. Con questa operazione Rosneft controlla circa la metà del settore petrolifero russo. Con una produzione giornaliera di oltre 3 milioni di barili al giorno il gigante russo supera sia Petrochina che gli americani di Exxon Mobil.

Secondo quest’analista britannico è innegabile l’influenza in prima persona del potere politico sull’andamento dell’economia in Russia. Quanto al fatto che sia un fattore positivo per gli investitori resta tutto da dimostrare. A mio parere sono piuttosto cauto in quanto prima o poi il prezzo del greggio è destinato a scendere.

Il gruppo inglese spenderà 4,8 miliardi di dollari dei proventi per acquistare un altro 5,66% di Rosneft dal governo russo, portando la propria partecipazione totale al 19,75%. Il valore complessivo dell’operazione è di 26,8 miliardi di dollari.

La firma dell’accordo definitivo, per il quale le parti si sono date 90 giorni di tempo, è condizionato all’approvazione da parte del governo di Mosca della vendita del suo 5,66% in Rosneft a Bp.