ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Metà salario per tre anni, nuova polemica dopo dimissioni Dalli

Lettura in corso:

Metà salario per tre anni, nuova polemica dopo dimissioni Dalli

Dimensioni di testo Aa Aa

Dimissionario ufficialmente da una settimana, l’ex responsabile europeo alla salute percepirà circa metà dello stipendio per i prossimi tre anni. Non sono destinate a spegnersi rapidamente le polemiche sulla vicenda che ha coinvolto il maltese, accusato di essere stato al corrente di un tentativo di corruzione messo in atto da un conoscente. E se Dalli continua a dire di essere stato obbligato a lasciare la poltrona, ecco invece la versione della Commissione europea:

“Il Presidente ha il potere di chiedere a un Commissario di dimettersi. Ma come ho detto all’inizio di questa conferenza, martedì scorso il Presidente ha dato a John Dalli la possibilità di dimettersi e quest’ultimo, tenuto conto delle conclusioni del rapporto, ha deciso di dimettersi”.

Certo è che l’esecutivo di Bruxelles cerca di voltare pagina il più rapidamente possibile, approvando la nomina di Tonio Borg, vicepremier e ministro degli Esteri maltese, spesso criticato per la lotta all’introduzione dell’aborto nel Paese.