ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: uccisi 49 separatisti islamici nel Caucaso del Nord

Lettura in corso:

Russia: uccisi 49 separatisti islamici nel Caucaso del Nord

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo russo all’attacco dei separatisti islamici del nord del Caucaso. È di 49 ribelli uccisi il bilancio di un’operazione antiterrorismo condotta dalle forze speciali.

L’intelligence russa non ha specificato se il raid risalga a questa domenica, ma rende noto di aver decapitato i vertici dell’organizzazione con l’uccisione di nove leader separatisti in Daghestan e altre regioni cecene.

A pretendere il pugno di ferro il presidente russo, Vladimir Putin, determinato a sconfiggere i separatisti, in vista delle Olimpiadi invernali di Sochi in programma nel 2014.

In gioco ci sono investimenti miliardari e il Cremlino, dopo aver accusato le autorità locali di fare poco per stabilizzare la regione, ha individuato e distrutto 90 basi ribelli.

L’azione coordinata – dicono i responsabili dell’antiterrorismo – ha messo fine alle attività di diversi gruppi.