ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inondazioni a Lourdes. Evacuati i pellegrini

Lettura in corso:

Inondazioni a Lourdes. Evacuati i pellegrini

Dimensioni di testo Aa Aa

Rimarrà chiuso almeno fino a martedì il Santuario di Lourdes dopo le inondazioni di ieri. Le forti piogge hanno portato all’esondazione del Gave du Pau, il fiume che attraversa la cittadina mariana nel sud della Francia. Gli alberghi dei quartieri più a valle sono stati sgomberati. Oltre 500 pellegrini sono stati fatti evacuare. Fra loro ci sono anche molti italiani. Non risultano feriti.

“Restiamo in stato d’allerta, non si sa ancora se continuerà a piovere e se cominceranno a smontare gli argini di sicurezza” dice un volontario della protezione civile.

“Stavamo dormendo. Al mattino verso le 6 abbiamo visto l’acqua salire – racconta uno degli evacuati – Ci è arrivata fino al petto”.

Solo la Basilica dell’Immacolata concezione e la cripta sono rimaste sempre agibili. Ieri sera risultava inondato anche lo spazio intorno alla grotta di Massabielle dove, secondo la fede cattolica, nel 1858 la Vergine apparì a Bernadette Soubirous.

Si tratta delle peggiori inondazioni degli ultimi quarant’anni nell’area dove, ogni anno, in media, si recano in pellegrinaggio almeno 6 milioni di persone.