ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pedofilia. Scotland Yard indaga su Jimmy Savile e cerca complici

Lettura in corso:

Pedofilia. Scotland Yard indaga su Jimmy Savile e cerca complici

Pedofilia. Scotland Yard indaga su Jimmy Savile e cerca complici
Dimensioni di testo Aa Aa

L’indagine su Jimmy Savile, sospettato di pedofilia, è diventata ufficialmente un’inchiesta penale. Il popolare presentatore della BBC, scomparso l’anno scorso a 84 anni, potrebbe aver molestato più di 200 minori in trent’anni di carriera. Altre persone potrebbero essere coinvolte nello scandalo che sta facendo tremare la venerabile televisione pubblica britannica:

“Sulla base delle prove che abbiamo raccolto Jimmy Savile si rivela un predatore sessuale seriale e organizzato – dice John Cameron, della National society for prevention of cruelty to children – che ha molestato un gran numero di ragazzine e bambini per un lungo periodo di tempo”.

Nominato cavaliere dalla regina, definito un “tesoro nazionale”, Savile aveva costruito la sua popolarità grazie anche ai programmi per i giovani. Grande benefattore, adesso si scopre che sceglieva le vittime proprio negli ospedali per cui raccoglieva fondi.

Scotland yard dovrà stabilire anche se i vertici della Bbc erano ignari o sapevano e hanno chiuso un occhio. Per ora è stato appurato che l’anno scorso un documentario su Savile, con un capitolo su questo tema, venne bloccato poco prima della messa in onda. Tutto è venuto fuori solo tre settimane fa, grazie a un altro filmato, realizzato da un canale concorrente.