ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alle urne poco convinta: la Cisgiordania vota e si chiede perché

Lettura in corso:

Alle urne poco convinta: la Cisgiordania vota e si chiede perché

Dimensioni di testo Aa Aa

Cisgiordania alle urne fra disillusione e polemiche, per un voto amministrativo che sembra interessare più Fatah che i cittadini palestinesi.

Assenza di una vera competizione politica e coinvolgimento di appena un terzo dei collegi della Cisgiordania fanno parlare molti di farsa.

In prima linea gli islamisti di Hamas, che hanno boicottato il voto, denunciando l’esclusione della Striscia di Gaza.

“Non riconosciamo la legittimità di queste elezioni – dice il primo ministro Ismail Haniyeh -. Chiediamo che vengano invalidate per tutelare l’unità del popolo e del territorio palestinese”.

L’assenza del suo principale avversario dovrebbe spianare la strada a Fatah. Quasi scontata una vittoria a mani basse, il partito di Mahmoud Abbas misurerà però alle urne la tenuta a una montante contestazione intestina.