ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

È morta "Emmanuelle". Si è spenta ad Amsterdam Sylvia Kristel

Lettura in corso:

È morta "Emmanuelle". Si è spenta ad Amsterdam Sylvia Kristel

Dimensioni di testo Aa Aa

Se l‘è portata via il cancro di cui era malata da anni. Aveva 60 anni.
Con l’eroina a cui ha legato il suo nome la Krystel ha fatto sognare più di una generazione e rappresentato la liberazione sessuale femminile degli anni 70 finendo però fagocitata dal personaggio che le aveva dato fama planetaria.
I sequel, ce ne sono stati ben otto, alcuni girati con attrici diverse, sono stati sempre più scadenti. Poi la sua carriera è passata dal cinema alla pittura, ma il personaggio Emmanuelle le è rimasto incollato alla pelle e la Krystel ha dovuto accettarlo: “350 milioni di spettatori hanno visto questi film: Come posso non essere loro grata?”
Dai Paesi più repressi si organizzarono viaggi per andarlo a vedere. Per esempio, dalla Spagna, dove il bigotto regime franchista l’aveva vietato, ma anche dall’Italia, dove il film venne massacrato dalla censura. Non era un’opera d’arte, ma divenne un fenomeno popolare che ha fatto entrare la Krystel nel pantheon delle attrici indimenticabili.

Image: Nationaal Archief, Den Haag, Rijksfotoarchief: Fotocollectie Algemeen Nederlands Fotopersbureau (ANEFO)