ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Armstrong, lo scandalo doping rischia di travolgere anche la Fondazione anticancro

Lettura in corso:

Armstrong, lo scandalo doping rischia di travolgere anche la Fondazione anticancro

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è dimesso dalla carica di presidente della associazione benefica per la lotta al cancro, l’ex ciclista statunitense Lance Armstrong, da tempo coinvolto nello scandalo doping.

Il passo indietro, ha annunciato lo stesso Armstrong, arriva per evitare ripercussioni ddella vicenda sulla credibilità della associazione caritativa.

Tifosi e appassionati si chiedono ora se il pluricampione potrà un giorno mettersi alle spalle il clamore sollevato, e ripresentarsi come un personaggio positivo.

“La gente ci crede sono sempre di più quelli che lo abbandonano… Se credo che possa sopravvivere? Se Lance torna pulito e ammette di aver sbagliato e di aver mentito, allora si, credo che potrà farcela. Se continua a negare, credo che probabilmente scomparirà dalla circolazione”

L’Unione ciclistica internazionale deve decidere nei prossimi giorni se ritirare i sette titoli ad Armstrong, o inviare il caso al Tribunale arbitrale sportivo.

Un rapporto dell’agenzia antidoping statunitense accusa il ciclista di aver creato un sistema organizzato e protetto, per nascondere le pratiche illecite e sleali.