ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Germania abbassa le previsioni sulla crescita

Lettura in corso:

La Germania abbassa le previsioni sulla crescita

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche la locomotiva tedesca comincia a perdere velocità. Berlino ha tagliato le previsioni sulla crescita dell’economia nel 2013. Come ha dichiarato il ministro dell’Economia, Philipp Roesler: “La situazione dell’economia tedesca è diventata in generale più difficile a causa crisi del debito della zona euro. Di conseguenza, la crescita economica prevista per il 2013 è pari all’1%. Meno dell’1,6% che avevamo previsto la scorsa primavera”.

Quest’anno, invece, le stime di crescita migliorano a +0,8% da +0,7 per cento. Il rallentamento arriva dopo anni di espansione. Il pil della Germania è infatti salito del 4,2% nel 2010 e del 3% nel 2011. Tra i gruppi che stanno soffrendo maggiormente c‘è Deutsche Telekom e il produttore di camion, autobus e motori diesel Man.