ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Armi ai ribelli congolesi. L'ONU accusa il Rwanda

Lettura in corso:

Armi ai ribelli congolesi. L'ONU accusa il Rwanda

Dimensioni di testo Aa Aa

Sostegno politico, militare e crescente reclutamento di bambini soldato. L’ONU accusa il Rwanda di spalleggiare i ribelli congolesi nel Nord-Kivu e rimette in discussione l’ingresso del Paese nel Consiglio di Sicurezza. A guidare militarmente il gruppo M23, secondo lo stesso rapporto, sarebbe addirittura il ministro della difesa ruandese.

Malgrado un precedente altolà internazionale a giugno, Kigali avrebbe incrementato il proprio sostegno ai ribelli operanti nell’est della Repubblica Democratica del Congo.

A nuovi feriti tra i caschi blu, di cui parlano i report dalla frontiera con l’Uganda, fa eco sul fronte diplomatico la replica del Rwanda, che nega su tutta la linea. Parole a cui Kigali si aggrappa anche per difendere l’ingresso come membro non permanente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per il periodo 2013-2014, che si discuterà proprio questo giovedì.