ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Baumgartner, dopo il volo la voglia di restare coi piedi per terra

Lettura in corso:

Baumgartner, dopo il volo la voglia di restare coi piedi per terra

Baumgartner, dopo il volo la voglia di restare coi piedi per terra
Dimensioni di testo Aa Aa

Di nuovo sulla terra del Nuovo Messico e pronto a raccontare l’esperienza straordinaria d’infrangere il muro del suono volando giù dai limiti dello spazio.
Felix Baumgartner, 43 anni, racconta come questa impresa straordinaria lo abbia davvero riportato con i piedi per terra:

“Quando sei lassù sul tetto del mondo, diventi così modesto, non pensi più a segnare nuovi record, non pensi a raccogliere dati scientifici, l’unica cosa che pensi è che vuoi tornare a casa vivo perchè non vuoi morire mentre i tuoi genitori, la tua ragazza, migliaia di persone ti stanno guardando. È la cosa più difficile che io abbia mai fatto finora e penso proprio di fermarmi qui”.

Baumgartner era già noto per imprese rischiose come attraversare il Canale della Manica con una tuta alare in fibra di carbonio o saltare dalla mano del Cristo redentore a Rio de Janeiro.