ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: le reazioni al dibattito dei vice-presidenti

Lettura in corso:

Usa: le reazioni al dibattito dei vice-presidenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Joe Biden o Paul Ryan? Chi ha vinto nel faccia a faccia televisivo tra i due vice statunitensi?

Se i sondaggi non danno una risposta univoca e netta, democratici e repubblicani interpretano il dibattito in maniera opposta, ovviamente ognuno pro domo sua:

“Ci sono stati molti i commenti negativi, domande su cosa ciò significhi nel lungo termine,”, ha dichiarato il senatore democratico Dick Durbin, “Biden conosce il suo compito: prendere quella bandiera e andare dritto in battaglia. È quello che ha fatto stasera e lo ha fatto in modo efficace”.

“Ryan ha avuto successo in particolare sulle questioni economiche. Il punto è che abbiamo un deficit massiccio, una disoccupazione massiccia. Che cosa fa l’amministrazione? E se quello che sta facendo non funziona, che cos’altro ha intenzione di fare?”.

Ryan serio e preparato, Biden troppo aggressivo e sarcastico, accusano i repubblicani, mentre i democratici rivendicano il Biden-style, a loro dire appassionato e sincero:

“Joe ne è uscito bene”, commenta il democratico Francisco Marin, “ha fatto quello che avrei voluto facesse il presidente e che credo farà nel prossimo dibattito: ha sfidato Ryan su molti temi”.

“Sono rimasta estremamente colpita dal modo in cui Biden ha gestito tutte le domande,”, aggiunge Anne Killefer, “ha fatto un ottimo lavoro offrendo sia le emozioni sia i contenuti che il pubblico americano e la comunità internazionale volevano”.

Ora la palla torna ai protagonisti della corsa alla Casa Bianca: il 16 ottobre Barack Obama affronta lo sfidante Mitt Romney nel penultimo duello tivù prima del voto.